‘Teste di Rame’, l’evento di ‘Correnti e Maree’ dedicato al palombaro salernitano Mario Marino

0

Venerdì prossimo (19 febbraio) alle 18, presso il Parco dell’Irno (ex Fornaci Salid), ci sarà l’inaugurazione dell’evento ‘Teste di Rame’, organizzato dall’associazione ‘Correnti e Maree’, presieduta da Luigi Romano, che dal 2006 ha lo scopo di aiutare a riscoprire le origini e la vocazione marinara della città di Salerno, recuperando un ricco quanto disperso patrimonio culturale e museale.

Nella prima giornata del 19 febbraio, alle 18.00, l’evento sarà presentato da Concita De Luca, con l’introduzione di Alfonso Senatore, i saluti istituzionali. «Nel corso dell’evento – afferma Luigi Romano , presidente dell’associazione Correnti e Maree- promuoveremo il nostro sogno sul Museo del Mare, un progetto importante per questa città che ha la sua storia scritta nel mare. Il nostro obiettivo è quello di realizzare una sala con specifica subacquea dedicata a Mario Marino (Salerno, 27 marzo 1914 – Salerno,11 maggio1982 )».

In esposizione: strumenti nautici, ottonerie, mappe, militaria, modellismo navale. In particolare saranno proposti pezzi dei cantieri navali salernitani che hanno ormai oltre mezzo secolo di vita: bitte, gallocce, eliche, timoni, oblò, uncini e quanto faceva parte del corredo delle vecchie imbarcazioni.
Sarà esposta la sua divisa militare data in esposizione dall’Associazione marinai d’Italia. Alla memoria del palombaro Mario Marino, sarà dedicato un busto in terracotta, realizzato dall’artista ceramista Mimma De Luca, per ricordare le sue eroiche imprese militari.

Share.

About Author