Il ministero autorizza la ricerca di petrolio nelle Isole Tremiti per 2000 euro l’anno

0

Il ministero dello Sviluppo economico autorizza con decreto le ricerche petrolifere al largo delle Isole Tremiti. Immediatamente è scoppiata la bagarre. La reazione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, infatti, è stata durissima. «Le Regioni proponenti i referendum non devono fare passi indietro. Dovranno elevare subito conflitto di attribuzione nei confronti dello Stato davanti alla Corte Costituzionale, perchè nella sostanza il popolo è stato ‘scippato’ della possibilità di decidere se e dove sia possibile trivellare a fini di ricerca petrolifera». Per Emiliano bisogna subito iniziare la campagna referendaria perchè «trivellare il nostro mare è una vergogna e una follia».

La Petroceltic Italia pagherà allo Stato italiano la cifra di euro 5,16 per chilometro quadrato, per un totale di 1.928,292 euro l’anno. Secondo alcune indiscrezioni, inoltre, altri permessi sarebbero in corso di autorizzazione al largo di Pantelleria e nel golfo di Taranto.

Share.

About Author