Grande serata futurista al Museo Madre di Napoli

0

Questa sera, il museo Madre di Napoli ci sarà l’evento Gran Serata Futurista, che immerge lo spettatore nell’atmosfera del primo Novecento e, per la città di Napoli, che vide protagonista il Futurismo con una storica serata al Teatro Mercadante nel 1912, viene integrato con un testo di Filippo Tommaso Marinetti scritto appositamente per Capri ed ispirato dalla relazione tra l’isola e la città di Napoli. Una serata dedicata all’abitudine all’energia, alla consuetudine con il cambiamento, a un’Italia che si immagina rivolta al futuro. Una performance teatrale sui testi dei più importanti Manifesti Futuristi di Filippo Tommaso Marinetti e sugli scritti di Giovanni Papini dal 1909 al 1916, che esplora i temi cardine del Futurismo dell’originalità e della novità, riproponendone l’entusiasmo giovanile e lo slancio utopico.

Share.

About Author