Campagna anti-Cialdini, scompare anche da Catania

0

La petizione per eliminare il busto di Enrico Cialdini dalla Borsa di Napoli ha raggiunto 4000 firme: in altre parti del Sud la procedure per adottare questo tipo di provvedimento è sicuramente più avanti.

Mentre a Palermo, su iniziativa di un consigliere comunale, si sta valutando la possibilità di cancellare la strada dedicata a Cialdini, a Catania, negli ultimi mesi, sono state introdotte grosse novità per quanto riguarda la toponomastica dell’area urbana. Il nome di Via Enrico Cialdini, infatti, verrà sostituito da quello di Giorgio Ambrosoli, l’avvocato di Milano, assassinato nel 1979, da un sicario inviato da Michele Sindona. Cialdini, luogotenente di Vittorio Emanuele II, è ricordato per il terribile massacro di Pontelandolfo e Casalduni. Nella città dell’Etna, inoltre, scompare anche la famosa piazza Vittorio Emanuele III, che sarà dedicata ad Ettore Majorana, uno tra i più importanti fisici italiani, i cui studi si sono incentrati principalmente sulla meccanica quantistica relativistica e sulla fisica nucleare ed applicazioni pratica nella teoria dei neutrini. Originario di Catania, morì in giovane età, a 31 anni, in circostanze ancora misteriose: si ipotizza che si sia suicidato o che che sia stato assassinato.

Share.

About Author