Le aziende del Distretto aerospaziale della Campania incontrano l’assessore Lepore

0

Presso l’Unione degli Industriali di Napoli (Piazza dei Martiri, 68), le aziende del Distretto Aerospaziale della Campania (Dac) hanno incontrato l’Assessore Regionale alle Attività Produttive Amedeo Lepore, per illustrare il progetto ‘Simulab – Una piattaforma collaborativa per la gestione economica e tecnica dei progetti a servizio delle aziende del Dac’, elaborato dal Distretto Aerospaziale della Campania (Dac), in collaborazione con la Fondazione per la Ricerca sulla Migrazione e Integrazione delle Tecnologie (Formit), e a cui partecipano anche il Cira, Sixtema e Msc Software (bando Regione Campania ‘Sportello dell’Innovazione’ del Por Fesr Campania 2007-2013). All’incontro hanno preso parte, tra gli altri: il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Ambrogio Prezioso, il presidente di Confindustria Campania, Costanzo Iannotti Pecci, il presidente di Sviluppo Campania, Umberto Minopoli, e il presidente del Dac, Luigi Carrino.

Simulab, in particolare, è un Laboratorio di Simulazione per lo Sviluppo di Programmi aeronautici, con l’obiettivo di consentire l’integrazione tecnologica fra le diverse imprese della filiera aeronautica coinvolte su uno stesso progetto. Il tutto attraverso la predisposizione di una piattaforma informatica che consenta sviluppo e condivisione di conoscenze per la risoluzione di problematiche tecnologiche e progettuali condivise, oltre che la facilitazione dei processi di apprendimento e formazione del personale coinvolto per le diverse discipline e aziende. La piattaforma integrata informatizzata, dunque, dovrà permette: la divulgazione delle metodologie e delle conoscenze nei vari aspetti della progettazione e della produzione in ottica di filiera (Supply Chain); la creazione di un ambiente di gestione dei progetti e dei relativi dati, utile per lo scambio e la condivisione di tutte le informazioni; la definizione di uno strumento per la programmazione dei piani di formazione del personale tecnico; la gestione tecnica, economica e finanziaria delle imprese che operano sui vari progetti.

«L’innovazione – dichiara il presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Ambrogio Prezioso – facilita il dialogo e l’integrazione tra le imprese. Nell’aerospazio, la filiera è fondamentale. Con strumenti come Simulab, il sistema produttivo campano può arricchire la sua gamma di prodotti e di servizi, così da soddisfare le esigenze dei top player nazionali e internazionali del settore. L’Unione Industriali intende agevolare questi processi, promuovendo occasioni periodiche di confronto di idee e progetti tra le aziende del comparto, il sistema associativo e i rappresentanti istituzionali».

«Con Simulab – spiega il presidente del Dac, Luigi Carrino – il distretto intende promuovere le attività rivolte all’acquisizione di nuove conoscenze e allo sviluppo di nuove tecnologie per la messa a punto di prodotti, processi produttivi o servizi, che consentano un potenziamento del settore tecnologico e industriale in ambito aerospaziale. Il laboratorio di simulazione dovrà anche costituire un incubatore di best practices ingegneristiche, oltre a creare un’effettiva sinergia di tutte le aziende e risorse coinvolte».

Share.

About Author